Non avere paura

Don’t Be Afraid è il titolo di un bell’album da poco uscito per Emme Records a nome di Unicam Jazz Quartet e con la partecipazione di Jonathan Kreisberg, la ciliegina su una torta di quattro fette che si chiamano Fabio Marziali (sax alto), Alberto Napolioni (piano), Stefano Battaglia (contrabbasso), Giacomo Zucconi (batteria).

Ho già avuto modo di ascoltare questo gruppo dal vivo e, tanto per iniziare, mi piace dire gruppo in quanto di questo si tratta, di un vero gruppo e non di musicisti messi insieme per l’occasione. Su disco il loro sound, sebbene più misurato, restituisce comunque il grande feeling che ho respirato ascoltandoli al 28DiVino Jazz di Roma. A questo si aggiunga che la presenza di Jonathan Kreisberg, fantastico chitarrista newyorchese, contribuisce a rendere il tutto ancora più interessante. Il chitarrismo di Kreisberg si innesta infatti alla perfezione sui brani degli Unicam, e questo non solo per il suo fraseggio ma anche per la scelta del suono, a tratti pulito e cristallino, a tratti sporco e tagliente.

Da una parte la scrittura dei brani, dall’altra la presenza di Kresiberg. Scorrendo le tracce si ha la sensazione che il mood viaggi attraverso un’ampia parte dello spazio-tempo del Jazz, eplorando territori metheniani (Green Dream), yellowjacketsiani (Don’t Be Afraid), transitando per i sobborghi malfamati di una certa fusion (GAS), fino ad approdare in porti sicuri come A Second Of Rest o Rumba.

Il fraseggio di Fabio Marziali è fluido, a tratti nervoso, sempre ben controllato. Fabio sa dove andare a parare e dimostra di essere dentro al Jazz con tutte le scarpe. Anche Alberto Napolioni sta nel Jazz “senza se e senza ma”, con l’orecchio sempre pronto a cogliere nuovi spunti che riemergono a ondate dai suoi tanti ascolti dei grandi del passato e del presente. Stefano Battaglia dimostra di essere perfettamente a suo agio nell’accompagnare ogni momento, garantendo pulsazione e leggerezza, anche grazie al solido apporto di Giacomo Zucconi.

Ho ascoltato a lungo i dieci brani che compongono questo lavoro, e devo dire che ad ogni passata scopro nuovi angoli, nuove pieghe, nuovi scorci. Un disco perfetto per metterlo nel player della macchina e farci Roma – New York e ritorno.

Titolo: Don’t Be Afraid

Etichetta: Emme Records, 2013

Green Dream (Napolioni) / Don’t Be Afraid (Marziali)/ Deep Dive (Marziali) / A Second Of Rest (Marziali) / GAS (Battaglia) / Rumba (Marziali) / Intro (Hommage) (Battaglia) / Meeting (Battaglia) / CanzonChina (Napolioni) / Afro Blues (Marziali)

Link correlati

Sito ufficiale Unicam Jazz Quartet

Annunci

1 commento su “Non avere paura”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...