Il grande David Linx e Università Ca’ Foscari al Festival “Jazz Idea”

Pienone e grandi consensi per il nuovo Festival di Roma “Jazz Idea”, organizzato dal Conservatorio Santa Cecilia con la direzione artistica di Carla Marcotulli, fino al 10 aprile. Un evento ad ingresso libero che sta ospitando ben 13 concerti di Maestri del jazz italiano e internazionale accanto ai nuovi talenti provenienti dal Dipartimento Jazz del Conservatorio. Domenica 3 aprile il Festival ospiterà il grande cantante e compositore fiammingo David Linx, tra le voci più significative della vocalità jazz contemporanea, nominato Cavaliere delle Arti e delle Lettere dal Ministero francese della cultura per l´originalità della sua ricerca artistica. Durante la sua grande carriera, Linx ha collaborato con artisti del calibro di Steve Coleman, Claude Nougaro, Count Basie Orchestra, Ivan Lins, Sheila Jordan, Mark Murphy, Paolo Fresu, the Brussels Jazz Orchestra e Kenny Wheeler. Ha più di 20 progetti discografici all´attivo, di cui 7 condivisi con il suo piu stretto collaboratore, il pianista e compositore Diederik Wissels. È anche produttore di giovani artisti e compositore delle musiche del film “O Heroi” di Zézé Gamboa, vincitore del Sundance Film Festival. Al Festival Jazz Idea porterà il suo progetto “Voice Unlimited” in quartetto insieme al batterista Bruce Ditmas, al pianista Vittorio Esposito e al contrabbassista Davide Di Mascio.

In partnership con Musica per Roma, David Linx terrà per Jazz Idea anche il suo Voices Unlimited Workshop lunedì 4 aprile alla Casa del Jazz, dalle ore 10 alle 12. Un’esperienza didattica attraverso la quale Linx mira a trasferire il concetto di indipendenza di un cantante dal contesto. Si lavorerà sull’autonomia del ritmo sul tempo e su come tradurre e usare l’energia della tradizione jazzistica per essere un cantante di jazz attuale, a prescindere dallo stile e come parte integrante della band. Il workshop è aperto a tutti fino ad esaurimento posti, con un contributo di partecipazione di €15 per gli esterni al Conservatorio di Santa Cecilia. Prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail educational@musicaperroma.it.

Il concerto di David Linx sarà anticipato da un prezioso incontro live tra il gruppo di improvvisazione del Conservatorio di Santa Cecilia e quello dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, denominato MusiCa Foscari e guidato dal M° Daniele Goldoni. Prezioso momento che aggiungerà ulteriore significato al già eccellente programma: la performance della nuova allieva ucraina Valeria Penyazkova, che è arrivata da qualche giorno in Conservatorio grazie ad un progetto di accoglienza di musicisti in fuga dalla guerra in Ucraina. Valeria aprirà i concerti con una canzone dal repertorio popolare ucraino, accompagnata al pianoforte da Matteo Cifani.

Gli appuntamenti conclusivi del Festival Jazz Idea: domenica domenica 10 aprile il concerto  “Double bass in the mirror” dei due grandi contrabbassisti Paolo Damiani e Daniele Roccato, seguiti dal tributo al Grammy Award winner Dick Halligan – storico membro dei Blood, Sweat & Tears – con Cinzia Gizzi, Carla Marcotulli, Fabio Zeppetella, Pietro Leveratto ed Ettore Fioravanti. Lunedì 11 aprile, la Masterclass di Bruno Tommaso “Parafrasi, mascheramenti, plagi e truffe” sempre alla Casa del Jazz dalle 10 alle 12, con Prenotazioni all’indirizzo mail educational@musicaperroma.it.

CONTATTIConservatorio di Musica “Santa Cecilia” Via dei Greci 18, Roma – tel. 06.36096720 – www.conservatoriosantacecilia.it Ufficio Stampa Festival JAZZ IDEA Fiorenza Gherardi De Candei – tel. 328.1743236 info@fiorenzagherardi.com.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...