Archivi tag: enzo carpentieri

Block Notes

In questi giorni di agosto ho avuto occasione di ascoltare Block Notes, il secondo disco da leader di Antonio Tosques, chitarrista foggiano che viene da una lunga esperienza di live e collaborazioni. Il disco, edito da Dodicilune, vede protagonisti Antonio Tosques (chitarra), Danilo Gallo (contrabbasso), Enzo Carpentieri (batteria) e Mike Melillo (piano), ospite di eccezione.

Si inizia con Block Notes, title track di respiro moderno e introspettivo, quasi a voler significare un percorso interiore, un viaggio di formazione durante il quale viene naturale prendere appunti. Gli accordi di chitarra si arrampicano e incastrano su un pedale di piano e contrabbasso, fino alla partenza del tema, sempre esposto dalla chitarra, con il piano di Melillo ad appoggiare con parsimonia i propri voicing.

Con il secondo brano si va invece verso l’hardbop. Il fraseggio di Tosques, sempre preciso, conferisce al sound un’aura rassicurante, che ci fa sempre sentire a nostro agio nelle swinganti volute del pezzo.

Pioggia d’estate è una sorta di mini-suite, caratterizzata da una intro di contrabbasso solo, su tempo rubato, seguita dall’esposizione di un tema lirico e malinconico da parte della chitarra, per poi virare verso una sezione soli a tempo raddoppiato. Melillo prima e Tosques poi si alternano lavorando prevalentemente sui sedicesimi, imprimendo verve al brano, fino a ritornare al tema e riportarci al mood iniziale, in un percorso perfettamente circolare.

Anche Venezia ha un incipit meditativo, durante il quale il pianoforte viene in supporto della chitarra nella parte finale del tema, ed anche qui vi è una sezione soli a tempo raddoppiato. Una ventata di energia alla Clifford Brown sprigiona da H2O, un mid-tempo nel quale il limpido fraseggio di Tosques ha modo di mettere in evidenza tutta la sua espressività, e da The Booze, frizzante swing a firma di Melillo.

Completano l’album due original a firma di due giganti della storia del Jazz, Dewey Square (Charlie Parker) e Like Sonny (John Coltrane).

Un lavoro ben fatto, dunque, nel quale tutti gli elementi sono esattamente al loro posto, grazie anche ad un ensemble fatto di musicisti di valore ed esperienza. Un disco dal sapore classico ma con un tocco di modernità, in bilico tra atmosfere introspettive e momenti di puro swing.

Block Notes, Dodicilune  2011

Block Notes (Tosques) / Together (Tosques) / Pioggia D’Estate (Tosques) Dewey Square (Charlie Parker) / Venezia (Danilo Gallo) / H2O (Tosques) /  Like Sonny (John Coltrane) / The Booze (Mike Melillo).