Archivi tag: FRINGE Torino Jazz Festival

FRINGE, domenica 28 aprile

TJF Fringe

terzo giorno del FRINGEsezione del Torino Jazz Festival

Continua la maratona musicale dei concerti del FRINGE

Domenica 28 aprile il FRINGE anticipa il suo programma giornaliero con un doppio appuntamento di contaminazione tra jazz e arte culinaria: alle 13.00 al Circolo Canottieri Esperia (Corso Moncalieri 2) sarà possibile ascoltare un repertorio di composizioni originali e standard della tradizione jazz rivisitati dagli abili musicisti torinesi del quartetto di Sergio Di Gennaro e Gianni Virone, gustando un delizioso brunch domenicale (su prenotazione); alle 13.30 al Fringe Stage (lato destro dei Murazzi) tornerà a dilettarci con il suo sax alto la giovane e talentuosa Tineke Postma accompagnata dal trio di Fabio Giachino, mentre presso gli stand intorno al palco verrà servito un brunch creolo a cura del noto chef stellato Walter Eynard.

13 saranno i concerti in programma nella terza “Sera e Notte FRINGE”. Si partirà alle 19.00 con le trascinanti note del quintetto I parenti della sposa che attraverseranno Piazza Vittorio Veneto con percussioni, sax, tromba e tuba e si continuerà alle 19.30 a La Drogheria (Piazza Vittorio Veneto 18) con le prove aperte al pubblico delle chitarre di Dario Chiazzolino e Nico Di Battista che si esibiranno a fine serata. La “Sera FRINGE” proseguirà con 4 esibizioni in contemporanea alle 20.00: al Cafè Des Arts (Via Principe Amedeo 33) si incontreranno India e Europa in un abbraccio vorticoso di suoni e suggestione con la performance del grande tablista indiano Prabhu Edouard; il Blah Blah (Via Po 21) verrà letteralmente invaso dai numerosi musicisti dei Bandakadabra, la “fanfara urbana” torinese che miscela jazz, balkan, latin e musica popolare; al Circolo Canottieri Esperia il trio del grande pianista belga Eric Legnini ospiterà l’eccezionale sassofonista italiano Maurizio Giammarco in un concerto jazz di altissimo livello (possibilità di cenare al Circolo, previa prenotazione); mentre il clarinettista e sassofonista Mauro Negri debutterà con il grande trombonista Flavio Boltro in uno strepitoso concerto sul palco del Fringe Stage.

Il tuffo nella terza “Notte FRINGE” sarà scandito alle 23.00 da Marco Tamburini, uno dei trombettisti più rappresentativi del jazz italiano che vanta collaborazioni con Stefano Bollani, Enrico Rava, Lorenzo Jovanotti, Vinicio Capossela e Luciano Pavarotti e che diffonderà le note della sua tromba in una performance a filo d’acqua dalla zattera galleggiante di fronte al Circolo Canottieri Esperia.

Con il “secondo tempo” del loro concerto, alle 23.15, ritorneranno ad animare il Fringe Stage i jazzisti Flavio Boltro, Mauro Negri, Mauro Battisti e Mattia Barbieri, mentre alla stessa ora al Circolo Canottieri Esperia non si risparmieranno Eric Legnini e Maurizio Giammarco nel loro bis, accompagnati da Marco Micheli e Manhu Roche. Sempre alle 23.15, il progetto Antihero del sassofonista piemontese Paolo Porta riempirà di freschezza musicale gli spazi del Caffè del Progresso (Corso San Maurizio 69) con un percorso sonoro intenso, viscerale e ricercato al tempo stesso (a seguire Jam Session).

E per chi volesse continuare la maratona musicale del FRINGE, alle 23.30 il duo Dario Chiazzolino e Nico Di Battista si esibirà a La Drogheria in un viaggio di corde di chitarra all’insegna del puro divertimento musicale. A mezzanotte, infine, il FRINGE saluterà il suo pubblico con un doppio appuntamento: al Lab (Piazza Vittorio Veneto 13) il sax alto nostrano Gianni Denitto, in compagnia della recente formazione composta da Fabio Giachino, Marco Piccirillo e Paolo Musarò, proporrà il suo progetto Jazz Accident, un mix tra jazz, hard-bop, event 8ths, tempi composti e libera improvvisazione. E sempre a mezzanotte al Magazzino sul Po (Murazzi del Po 14), il grande chitarrista e compositore Nguyên Lê, ospite del FRINGE, reinventerà brani dei Led Zeppelin, dei Beatles, di Steve Wonder e Janis Joplin coinvolgendo nella sua sfida sperimentale la batteria di Gaetano Fasano e il basso elettrico di Simone Bellavia.

 > FRINGE IN THE BOX

Terza giornata di improvvisazioni e campionamenti al “Fringe in the Box”: domenica 28 aprile registreranno cinque minuti della propria composizione sonora, le cui tracce verranno inviate ad un poll di dj internazionali perché possano smontarle e rimontarle in chiave elettronica, i jazzisti Luca Biggio (sax e clarinetto basso), Eric Legnini (piano), Prabhu Edouard (tabla/voce) e Roberto Rossi (trombone).

***

Al FRINGE musica e cibo suonano insieme: anche oggi, dalle 16.00 all’01.00, presso gli stand dell’area catering vicina al Fringe Stage, verranno serviti piatti della tradizione piemontese e alcuni drink reinterpretati in chiave jazz.

TINEKE POSTMA_musicista FRINGE
TINEKE POSTMA

Tutti gli appuntamenti in programma al FRINGE sono aperti al pubblico e ad ingresso gratuito, ad eccezione delle sessioni musicali del “Fringe in the Box” dedicate esclusivamente ai musicisti coinvolti.

(Ufficio Stampa Fringe)